L’incarico prevedeva di svolgere una schedatura a tappeto delle fonti scritte riguardanti Monteleone Rocca Doria e il suo territorio, limitatamente al periodo medievale. L’obiettivo era quello di approfondire la conoscenza della storia della regione del Nurcara attraverso lo studio di documenti, editi e inediti, scritti in latino, sardo, catalano e castigliano, col fine ultimo della ricostruzione delle vicende storiche dello stesso territorio dall’XI al XV secolo. Si è così proceduto a individuare, all’interno dei documenti, tutta una serie di informazioni e successivamente a catalogarle tramite trattamento informatico, ossia compilando un database che, oltre a memorizzare e visualizzare le informazioni, consentisse poi di ordinarle e ricercarle in vari modi.

Le indagini sono state effettuate attraverso una mirata attività di studio e di ricerca della documentazione d’archivio conservata sia nelle sedi regionali (soprattutto presso l’Archivio di Stato di Cagliari e l’Archivio Storico di Alghero) sia in quelle internazionali (su tutte l’Archivo de la Corona de Aragón di Barcellona, consultabile anche online sul sito Portal de Archivos Españoles all’indirizzo www. pares.mcu.es). Il programma di ricerca si è articolato in tre fasi: 1) raccolta bibliografica; 2) analisi dei documenti; 3) trattamento informatico.

Il lavoro non si è limitato a una semplice catalogazione, dato che attraverso un attento esame delle fonti, è stato possibile non solo recuperare i dati e inserirli sul supporto informatico, ma anche creare dei collegamenti tra i diversi documenti. In particolare, durante questa fase è stato possibile creare dei riferimenti incrociati1 codici2 immessi nel “campo Note”, attraverso una ricerca all’interno della banca dati, è possibile individuare velocemente notizie di argomento comune riportate in fonti diverse, intregrando e/o chiarendo eventuali lacune.

La banca dati,disponibile su supporto digitale e online, per sua stessa natura può essere continuamente aggiornata e perfezionata, adeguandosi ai progressi degli studi sulle testimonianze storiche del Nurcara.